Adulti

Esercizi spirituali per adulti - 1-3 settembre 2017

Ecco il volantino dell’ormai tradizionale incontro degli Esercizi spirituali per adulti che si terranno dal 1 al 3 settembre al Monastero di Valserena a Guardistallo.

Una bella occasione per ripartire dopo l'estate con la giusta carica spirituale. A guidare le meditazioni durante la tre-giorni sarà don Francesco Spinelli. 

Nel volantino è riportato il programma dettagliato e i numeri di telefono da chiamare per prenotazioni o informazioni. 

 

 Clicca sull'immagine per scaricare il volantino in PDF. 

 

 

 

Esperienza per adulti-giovani

 

Nonostante sapessimo quali attività avremmo svolto alla tre giorni per adulti-giovani tenutasi dal 19 al 21 agosto al convento di San Bernardino a Massa Marittima, le sorprese non sono mancante: sapevamo cosa ci avrebbe aspettato, ma non cosa ci avrebbe lasciato. 

Dire che è stata un’importante occasione di crescita per la nostra coppia, per la nostra famiglia, così come per le altre giovani coppie di sposi presenti, potrebbe sembrare luogo comune, ma soltanto se ignorassimo che un luogo comune prima di essere tale ha un fondamento concreto nell’esperienza di vita. E noi questa esperienza l’abbiamo vissuta concretamente con il piacere della condivisione e con lo stimolo del confronto tra ottime persone.

E’ stato molto importante per noi capire alcuni aspetti della nostra giovane vita familiare, accoglierne le piccole frizioni quotidiane, ma allo stesso tempo apprezzarne i grandi benefici che rischiano di perdersi nella frenesia di tutti i giorni, grazie anche all’esperienza spirituale del pellegrinaggio alla Porta Santa di Massa e dei momenti di preghiera che hanno scandito le nostre giornate. Le parole di Papa Francesco contenute nella “Amoris Laetitia” e le riflessioni proposte da Don Marco, ci hanno resi coscienti degli aspetti materiali della vita familiare, ma soprattutto del seme di sacralità che è presente nel nostro matrimonio: un seme che però ha bisogno costantemente del nostro impegno, della nostra volontà e anche della condivisione all’interno della nostra comunità cattolica.

Mirko e Michela

Esercizi spirituali per adulti - settembre 2016

Esperienze di Misericordia   

Ho accolto con gioia l’invito a scrivere un piccolo articolo sulle Meditazioni Bibliche tenutesi nel fine settimana dal 2 al 4 settembre scorso presso il Monastero delle Monache Trappiste di Valserena.
Luogo ameno la cui bellezza, unita alla forte spiritualità che vi si respira e alla materna e solare accoglienza di Suor Rosalia,custode della foresteria,dispone ad un raccoglimento naturale e prezioso coloro che lo scelgono come dimora per le attività indispensabili a nutrire e rafforzare la propria fede.

Mi piace anche ricordare quanto ho potuto udire in quei giorni dalla stessa Suor Rosalia: “Avere un Monastero nella Diocesi è una Benedizione di DIO!”
Come non essere d’accordo?
Esperienze di Misericordia è stato il tema oggetto degli Esercizi,sviluppato in un percorso di contemplazione di alcuni personaggi biblici, Giona e altri scelti dal Vangelo di Luca, pienamente rispondenti al bisogno di apprendere come crescere  nella scelta di aderire al continuo e appassionato invito di Papa Francesco:”Siate misericordiosi come il Padre!”
Don Maurizio Volpi e Don Fabio Villani sono state (i?) le guide che ci hanno condotto magistralmente lungo il cammino dei tre giorni di meditazione, a volte aprendoci orizzonti di ampio respiro anche nel tempo del deserto ,altre obbligandoci a riflettere sulle nostre zone d’ombra.
Tutto ciò è la ricchezza di questo incontro che ,come un dono ,ci siamo portati a casa.
Dalla storia di conversione di Nàaman abbiamo imparato che al dono ricevuto,deve far seguito l’impegno.
Inteso come lavoro tenace e quotidiano mirato ad intrecciare nelle trame delle nostre relazioni, atteggiamenti misericordiosi suggeriti dalla riflessione e  dall’ascolto delle storie di Nàaman,di Pietro,di Giona e di Zaccheo.
Auguriamoci di esserne capaci.
Ho detto di avere accolto con gioia l’invito a scrivere  perché ho lasciato Valserena profondamente grata per la ricchezza di quanto ho potuto ricevere e condividere.
Grazie anche al nutrito numero di partecipanti che ha condiviso con le Suore molti dei loro momenti di preghiera.
Per concludere con un po’ di leggerezza ,che non guasta,vorrei fare i miei complimenti a Bruna,pilastro dell’A.C.,che in questa occasione ha animato un dopocena con autentica goliardia,rivelando un lato del suo carattere che molti di noi non conoscevano,ma che hanno apprezzato molto.
Infine,un apprezzamento doveroso a Sonia e Franca che sono state presenti alla preghiera Mattutina delle 3 e 30! Di notte,naturalmente!
Grazie a tutti
Marina Rossi

 

Incontro con la vicepresidente nazionale M. G. Vergari

 
Domenica 8 Maggio la vice-presidente  nazionale di Azione Cattolica, Maria Grazia Vergari, che ringraziamo molto per la sua disponibilità, ha incontrato a Volterra gli adulti di A.C.
Dopo aver pranzato insieme all’equipe, al presidente e agli assistenti ha incontrato l’equipe ascoltando le nostre esperienze e le nostre difficoltà. Ci ha elogiato per tutto quello che facciamo nelle nostre realtà  parrocchiali e  diocesane spronandoci ad una maggiore attenzione verso la fascia di età più giovane con la quale dovremmo avere un atteggiamento di maggior ascolto e confronto.
All’equipe ha anche raccomandato la presenza alle iniziative regionali e nazionali per potersi arricchire e rinvigorire e così portare nuovo slancio nelle nostre attività.
Nell’incontrare gli adulti ha sottolineato diversi aspetti che devono caratterizzare il nostro impegno in Azione Cattolica. Ha evidenziato che tutto deve essere permeato dalla gioia dell’evangelizzazione, come ci dice Papa Francesco. Per trovare nuove strade dobbiamo guardare  in modo nuovo le realtà che viviamo ogni giorno, infatti la vita è il luogo teologico in cui Dio si rivela a ciascuno di noi: dobbiamo dire di SI al Signore nelle situazioni in cui ci troviamo.
Lo stile dell’adulto di A.C. deve essere diverso:  avere passione per tutto, vivere la condivisione e la fraternità, essere in dialogo con tutti, essere ancora capace di stupirsi, ci ricorda Maria Grazia, ed essere “inquieto”, di quella santa inquietudine di cui parla Papa Francesco. 
La cura della vita spirituale è una delle caratteristiche dell’Azione Cattolica, ma stare nella realtà dovrebbe darci strumenti e percorsi nuovi  per avvicinare la gente al Vangelo.   
 
L’equipe adulti 
 
 
 

Accesso Utenti & Newsletter